Eventi

  • Workshop Sviluppo di Biomarcatori Diagnostici per la Medicina di Precisione e la Terapia Personalizzata (BIO-D): Studi Scientifici e Risultati di Progetto” – Lecce, 19 Ottobre 2023 – Salento Biomedical District, Viale Gino Rizzo n. 11, Lecce

    Si è tenuto a Lecce, presso il Salento Biomedical District di lecce, il Workshop finalizzato a presentare le principali evidenze scientifiche e i risultati ottenuti nell’ambito del Progetto  BIO-D .

    All’evento, organizzato dal DHITECH, Distretto Tecnologico High Tech, in collaborazione con PROGETTO AZIENDA SRL, hanno preso parte i rappresentanti della comunità scientifica bio-medica, delle scuole ad indirizzo biomedico e delle aziende high tech del territorio. Obiettivo del workshop è stato quello di offrire una panoramica delle nuove frontiere della medicina personalizzata e mirata, basata sull’individuazione delle caratteristiche specifiche del singolo soggetto per l’individuazione dei trattamenti più idonei, nonché dell’applicazione della nanotecnologia e di nuove tecnologie (tra cui Intelligenza artificiale, Machine Learning e Big Data) a supporto della ricerca biomedica in diversi ambiti (Biologia Molecolare, Omiche, Systems Pharmacology, Bioinformatica, Radiofarmaci).

    I Partner di Progetto (enti di ricerca e aziende), hanno illustrato al pubblico quanto emerso da 36 mesi di ricerca scientifica e di sviluppo tecnologico nel settore dell’healthcare, con un focus specifico su Obesità, Diabete Mellito Monogenico e IgA Nefropatia (malattie riconosciute tra le principali cause di mortalità della popolazione mondiale) nonché alcune delle più diffuse neoplasie (mammella, polmone, pancreas, colon).

    I risultati di progetto, presentati nel corso dell’incontro, rappresentano un primo importante traguardo a sostegno di un ecosistema nascente nel Centro-Sud di Medicina di Precisione e Terapia Personalizzata.

    PROGRAMMA DEL WORKSHOP>>

            

     

     

     

  • Si è svolto il 30 Settembre 2023 l’evento “Notte della Ricerca Biomedica” presso il Palazzo Marchesale di Arnesano (Le)

    Si è tenuta il 29 settembre dalle 15 alle 21, nel Palazzo Marchesale di Arnesano, la seconda edizione dell’evento “Notte della Ricerca biomedica”, organizzata dalla Asl Lecce e da Salento biomedical district con la collaborazione del Comune di Arnesano, nell’ambito della “Notte europea dei ricercatori e delle ricercatrici” di UniSalento.

    Il convegno ha rappresentato un’occasione di alta formazione e di incontro tra clinici, mondo della ricerca, studenti e istituzioni pubbliche.

    Anche per la II edizione, dopo i simposi di presentazione di casi clinici, è stato realizzato un concorso finale riservato agli studenti delle scuole secondarie superiori salentine ad indirizzo biomedicale, nell’ambito del quale sono state presentate le idee innovative nel settore.

    Nell’ambito dell’evento sono stati allestiti numerosi stand di enti di ricerca e aziende nazionali e multinazionali operanti nel settore healthcare, presentando al pubblico gli ultimi ritrovati della ricerca e della tecnologia caratterizzanti quest’ambito. In tale contesto, presso lo stand del Dhitech, è stato esposto il Poster divulgativo del Progetto BIO-D.

  • Il Progetto Bio-D è stato presentato al pubblico della Conferenza internazionale “Eurosensors”

    DHITECH e INNOVAAL hanno preso parte alla XXXV Edizione della Conferenza “Eurosensors”, tenutasi a Lecce dal 10 al 13 settembre. Un evento prestigioso di calibro internazionale che, per l’edizione 2023, è il risultato della stretta collaborazione tra il CNR-IMM, il Distretto Tecnologico INNOVAAL scarl, il Cluster Tecnologico Nazionale “Smart Living Technologies”, oltre ad atre Associazioni Scientifiche Nazionali. Alla Conferenza hanno preso parte oltre 600 ospiti, tra ricercatori esperti e scienziati provenienti da università, istituti di ricerca e industria, con relatori di alto livello provenienti da tutto il mondo, importanti espositori e un vasto pubblico interessato agli argomenti trattati: sensori e attuatori, materiali e tecnologie di processo, controllo, acquisizione e condizionamento del segnale, tecniche di elaborazione dei dati e pattern recognition, micro e nanosistemi, micro e nanomacchine, Intelligenza Artificale, Robotica, applicazioni innovative in ambito accademico e industriale.

    Sono stati presentati al pubblico obiettivi e risultati del progetto BIO-D, riscontrando grande interesse da parte di esperti del mondo accademico e produttivo.

     

  • Il Progetto BIO-D è stato presentato a 40 accademici libici in visita presso la sede del Dhitech.

    Il Dhitech ha avuto il piacere di ospitare 40 accademici libici in visita per attività di formazione presso l’Università del Salento nell’ambito del progetto ERASMUS+ IBTIKAR, progetto nazionale coordinato da UNIMED – Unione delle Università del Mediterraneo (che ha sede a Roma), che vede coinvolto l’Ateneo salentino e il cui responsabile scientifico è il Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione Antonio Ficarella.

    In occasione della visita da parte della suddetta Delegazione sono state presentate le attività dell’Ecosistema di Open Innovation del Distretto, le principali attività e i Progetti di innovazione condotti e in corso tra i quali il Progetto BIO-D. Nel corso della visita, sono state presentate in dettaglio le attività delle Aziende Amolab Srl, Apphia Srl, Engineering Ingegneria Informatica SpA e dell’istituto CNR – IMM.

  • Il Progetto BIO-D è stato presentato a 63 studenti dell’Istituto Tecnico Economico Informatico “Olivetti” di Lecce.

    Gli studenti sono stati accolti dai referenti del DHITECH che hanno illustrato loro l’Ecosistema del Distretto, le principali attività e i Progetti di innovazione condotti e in corso tra i quali il Progetto BIO-D, nonché l’Edificio Tecnologico che ospita Aziende Socie, Aziende Sostenute ed Enti di Ricerca.

    Nel corso della giornata, gli studenti hanno partecipato inoltre alle presentazioni di dettaglio presso i laboratori delle Aziende Amolab srl, Eka srl, Gematica srl, e dei due istituti IMM (Istituto per la Microelettronica e Microsistemi) e ISASI (Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, che hanno illustrato agli studenti, anche attraverso modalità interattive, le attività e i progetti di innovazione in corso.

     

  • Il Progetto BIO-D è stato presentato a 20 studenti del Liceo scientifico e linguistico “G. C. Vanini” di Casarano (Le).

    Gli studenti, invitati per un modulo di orientamento dall’Istituto di Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Nazionale della Ricerca (CNR IMM), sono stati ospitati presso il M&TA Lab, la Clean Room e la meeting room del DHITECH. Il programma ha riservato loro una visita presso i laboratori di ricerca, la presentazione dell’Ecosistema del Distretto e dell’Edificio Tecnologico che ospita Aziende Socie, Aziende Sostenute ed Enti di Ricerca, nonché una panoramica dei Progetti di innovazione in corso tra cui il Progetto BIO-D.

     

  • Il Progetto BIO-D è stato presentato a 31 studenti del Corso di Tecnologia dei Cicli Produttivi del Dipartimento di Scienze dell’Economia – Università del Salento, oggi ospiti del DHITECH.

    Gli studenti, accompagnati dalla Prof.ssa Stefania Massari, sono stati accolti dai referenti del DHITECH che hanno illustrato loro l’Ecosistema del Distretto, le principali attività e i Progetti di innovazione condotti e in corso tra i quali il Progetto BIO-D, nonché l’Edificio Tecnologico che ospita Aziende Socie, Aziende Sostenute ed Enti di Ricerca.

    Nel corso della giornata, gli studenti hanno partecipato inoltre alle presentazioni di dettaglio presso i laboratori delle Aziende Amolab srl, Eka srl, Gematica srl, e dei due istituti IMM (Istituto per la Microelettronica e Microsistemi) e ISASI (Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, che hanno illustrato agli studenti, anche attraverso modalità interattive, le attività e i progetti di innovazione in corso.

  • Si è svolto il 30 Settembre 2022 l’evento “Notte della ricerca biomedica” presso l’Ex-Convento dei Domenicani a Cavallino (Le), sede del Salento Biomedical District.

    L’evento, organizzato dal Dhitech in collaborazione con Salento Biomedical District e ASL Lecce, è stato finalizzato a presentare la sinergia tra ricerca, didattica e mondo industriale healthcare, il cui rafforzamento rappresenta uno degli obiettivi principali del “Salento Biomedical District”.
    Nel corso della serata, che è stata rivolta a medici, ricercatori e studenti, si è svolta una sessione iniziale seminariale con interventi curati da clinici e docenti universitari, dopodiché è stato dato spazio al “Contamination Time”, durante il quale gli studenti hanno avuto la possibilità di incontrare i medici e confrontarsi con loro. Per concludere, è stato realizzato un Certamen (challenge) che ha coinvolto gli studenti e le studentesse delle scuole superiori salentine ad indirizzo biomedicale, durante il quale i ragazzi hanno presentato una loro idea innovativa nel settore healthcare. Una giuria ha quindi selezionato la migliore fra esse e proceduto a insignire gli studenti vincitori con una targa di riconoscimento al merito.

    Durante tutto il corso della serata, gli spazi del Salento Biomedical District sono stati popolati dagli stand di numerosi enti di ricerca nonché aziende nazionali e multinazionali operanti nel settore healthcare, che hanno mostrato al pubblico gli ultimi ritrovati della ricerca e della tecnologia caratterizzanti quest’ambito. In tale contesto, presso lo stand del Dhitech, è stato esposto un Poster divulgativo del Progetto BIO-D.

    Guarda il poster di Progetto: Poster BIO-D